Berlusconi scarica Alfano

27 novembre 2012 20:010 commenti

Sembrava dovesse ammainare la vela. Tutti pensavano che lasciasse il testimone ad Angelino Alfano. Invece Silvio Berlusconi domani annuncerà la nascita del suo nuovo partito, e si candiderà ancora una volta in prima persona.

Il vento che tira nelle sedi della destra in queste ultime ore sembra essere questo.

Come l’ha presa Alfano?

Sembra che Berlusconi abbia detto al suo “delfino” che non è intenzionato a dividere con lui uno scettro e che non si “abbasserà” alla partecipazione alle primarie.


► Le mosse di Berlusconi

Alfano ha dichiarato in un convegno di Farefutura che vuole salvaguardare l’unità del partito e che sta lavorando per il Pdl. La sua speranza è che l’ex Premier rilanci il Popolo delle Libertà con gli altri candidati, perché secondo Alfano non c’è altra strada percorribile.

E a chi gli chiede delle primarie, Alfano risponde laconico:

“Sono state fissate per la sua successione, ma se c’é lui…”

Come dire: le primarie sono state istituite per trovare l’erede del Cavaliere. Inutile sarebbe farle se il Cavaliere scendesse nuovamente in campo.

Poi, entrando nel convegno, Alfano ha dichiarato che penserà solo alla sua campagna.






Tags:

Lascia una risposta