Berlusconi vicino ad accordo con Lega

6 gennaio 2013 21:110 commenti

Silvio Berlusconi è ottimista. Non pensa di essere sconfitto in partenza, bensì punta molto sull’esito dei primi sondaggi che lo danno in recupero di 10 punti dopo i primi 15 giorni di campagna elettorale.

Obiettivo? Berlusconi lo rivela al Tg5:”Contiamo di riprenderci in casa quel 40% che ci ha votato nel 2008 e che è abbastanza facile da convincere”.

Poi, una battuta al fulmicotone su Mario Monti: “Si è messo assieme a dei compagni di viaggio a dir poco inaffidabili e la sua lista é stata messa in campo per portare voti alla sinistra sotto mentite spoglie”. Berlusconi ritiene ciò “immorale” e vuole battersi per contrastare questo iter.


Uno dei punti focali della sua intera campagna è senza ombra di dubbio la possibilità di raggiungere un accordo con la Lega, il quale porterebbe un enorme carico di voti al Pdl. Berlusconi, anche in questo, è fiducioso:

“Siamo molto vicini a raggiungere un’intesa con la Lega che si è espressa sulla cosa più importante: e cioé Berlusconi capo della coalizione. Noi crediamo che ci siano tutte le condizioni per realizzare un accordo”.

Su questo punto gli fa eco Alfano: “Abbiamo già individuato il candidato ed è Silvio Berlusconi. Non credo che da parte della Lega ci saranno insuperabili problemi su questo. Non crediamo che ci possano essere dei ripensamenti su questo anche perché la campagna elettorale per noi sta andando bene, siamo fiduciosi che ci possa essere una clamorosa rimonta paragonabile a quella del 2006 e quindi sarebbe sbagliato non prendere l’abbrivio di questa buona campagna elettorale per vincere sia in Lombardia che a livello nazionale”.






Tags:

Lascia una risposta