Bersani apre a Monti per Riforme

5 febbraio 2013 21:100 commenti

Pier Luigi Bersani non impedisce a priori forme di apertura e disponibilità. Non si dice contrario ad alleanze con tutti, ma le farà soltanto con coloro che saranno impegnati in riforme strutturali. Dello stesso parere è Mario Monti, che ha commentato positivamente le affermazioni del segretario del Pd provenienti da Berlino.

Assisteremo, dunque, a un’alleanza tra Bersani e il Professore.

Il Leader del Pd ha dichiarato che “Monti ha costruito una sua forza politica, basandola sulla competizione”. Poi è ovvio che vi siano schermaglie elettorali ma Bersani ha sempre ribadito di essere “Prontissimo a una collaborazione con tutte le forze che sono contrarie al leghismo, al berlusconismo, al populismo. Con tutte queste forze e, certamente, anche con il professor Monti”.


Certo non si tratterà di un’alleanza che si farà a tutti costi. Bersani ha infatti aggiunto: “Le alleanze non le faccio a tutti i prezzi, ho sentito cose che non mi convincono sulle unioni civili”.

Intanto, Mario Monti fissa i nuovi obiettivi. Vuole dimezzare il numero dei Parlamentari già nella prima riunione del Consiglio dei ministri. Adesso è il momento di valorizzare l’azienda, la produzione, il lavoro, i giovani. Per realizzare fare tutto ciò bisogna diminuire il peso dello Stato.

Monti ha dichiarato di non credere che le forze politiche tradizionali, le quali hanno mancato negli ultimi vent’anni molte occasioni per fare le riforme, per modernizzare lo Stato, per alleggerire il peso e per diminuire le tasse, possano farcela per qualche ragione questa volta.

 






Tags:

Lascia una risposta