Blocco stipendi statali, Alfano fiducioso nella soluzione

14 settembre 2014 16:430 commenti

Da cinque anni gli stipendi statali sono bloccati e questo vuol dire che chi lavora ed è dipendente da un ministero o da una pubblica amministrazione, non può usufruire degli scatti di anzianità e dei normali aumenti di stipendio. Alfano ha fiducia nel cambiamento.

berlusconi-alfano

Secondo il ministro Alfano che si è dimostrato fin dall’inizio più tollerante nei confronti delle richieste del comparto sicurezza, ha detto di avere fiducia nella soluzione al problema degli stipendi statali. Alfano dice che il blocco degli stipendi per le forze dell’ordine sarà risolto e lo dice in risposta alle considerazioni di Berlusconi.

> La posizione di Alfano sul blocco stipendi degli statali

Silvio Berlusconi che sembra sempre in prima linea nonostante abbia promesso di rimanere in sordina, ha dato appuntamento ai rappresentanti delle forze dell’ordine. L’obiettivo dell’incontro era quello di trovare un modo per intervenire nei confronti del governo con una presa di posizione seria. Il ministro dell’Interno si è sentito attaccato ed ha deciso di rispondere.

Il senso della risposta di Alfano a Berlusconi è questo: è stata presa una decisione, quella di risolvere il problema dei tetti agli stipendi delle forze di polizia. Adesso, quindi è necessario un documento tecnico, veloce e di facile realizzazione, per portare a compimento il progetto.

> Berlusconi vuole Alfano vice Premier

Gli stipendi dei dipendenti statali, secondo quanto annunciato dal ministro Madia, dovrebbero rimanere bloccati fino a tutto il 2015 ma questo, secondo i sindacati, vuol dire che si aggiungeranno altri 600 euro annui alle perdite già accumulate negli anni passati fino ad una perdita complessiva che si assesta sui 4500 euro.

Tags:

Lascia una risposta