Bossi insulta Silvio Berlusconi

26 gennaio 2012 15:390 commenti

Dopo aver rotto l’alleanza con Silvio Berlusconi, Umberto Bossi torna alla ribalta con un’ affermazione al vetriolo destinata proprio all’ex Presidente del Consiglio e leader indiscusso del Pdl. Durante una conferenza stampa il capo della Lega ha detto senza troppi giri di parole che Berlusconi è una mezza cartuccia e che non farà nulla per mandare a casa Monti, perché ha paura, sottolineando a più riprese che l’intero Paese non approva la politica del nuovo Governo tecnico e che molto presto ci saranno ulteriori insurrezioni.


Bossi ha risposto anche a qualche domanda sul processo Mills in corso a Milano, dove ha detto che Berlusconi è stato poco furbo a non chiedere una buona uscita dopo aver lasciato il Governo nelle mani dell’economista Mario Monti.

L’ex Presidente del Consiglio ha subito risposto alle accuse del leader del Carroccio, infatti ha spiegato di essersi tirato indietro per favorire lo sviluppo economico del Paese, senza essere stato sfiduciato, ma per eleganza e responsabilità, due concetti chiave che porteranno l’Italia ha superare con successo la crisi. L’imprenditore milanese si rende conto della difficile situazione, ma è certo che il nuovo Presidente del Consiglio sta agendo con la massima prudenza, quindi le critiche di Bossi sono da considerarsi infondate. Berlusconi si sente totalmente sereno, perché “Chi è stato responsabile dando il suo sostegno al governo non può tirarsi indietro“, queste sono state le ultime parole del capo del Popolo della Libertà mentre abbandonava la Camera dopo aver votato la fiducia al Milleproroghe.






Tags:

Lascia una risposta