Home / Politica italiana / Calderoli inventa il Gambero e la Boschi pronta a ghigliottinarlo

Calderoli inventa il Gambero e la Boschi pronta a ghigliottinarlo

Clima politico rovente in Italia attorno alla riforma della Costituzione che il governo Renzi sta provando a portare a casa nonostante una opposizione davvero dura soprattutto da parte della Lega Nord nella figura di Colderoli. Il senatore leghista ha diramato una durissima nota di stampa in cui afferma che nonostante la decisione del presidente del Senato Grasso di tagliare i milioni di emendamenti presentati dalla Lega Nord per fare ostruzionismo, la lotta contro quelle che sono considerate come riforme essenziali di un paese e per questo necessitanti di larghe maggioranze, va avanti.

In particolare Calderoli ha fatto riferimento a un nuovo sistema da lui stesso creato e ribattezzato come il Gambero che dovrebbe essere in grado di impedire al governo di giungere all’approvazione della riforma costituzionale a botte di maggioranza, entro il prossimo 13 ottobre. La strategia del senatore della Lega Nord è chiara: costringere la Boschi a prendere atto che in Parlamento c’è un muro e quindi o farle fare marcia indietro oppure piegarla all’unico meccanismo che è in grado di uccidere il Gambero ossia la ghigliottina. Se la Boschi, a cui passerà la voglia di ridere come affermato dallo stesso leghista, dovesse optare per la ghigliottina allora davvero si arriverà alla morte della democrazia. Calderoli, infatti, ha evidenziato che è impensabile che una legge di riforma della costituzione possa andare avanti, concludere il suo iter ed essere approvata ghigliottinando quello che gli altri partiti pensano. Sarebbe la prima volta nella storia della Repubblica e questo non farebbe altro che confermare l’idea che Renzi voglia uscire dalla regole stesse della democrazia.

La battaglia sulle riforme, quindi, è appena all’inizio e il Gambero di Calderoli si candida a far saltare tutti i piani della Boschi. Se Renzi non va avanti, allora sarà il suo fallimento, se tira dritto allora sarà autoritarismo.