Casini attacca Bersani

30 dicembre 2012 20:060 commenti

C’è un terzo litigante, che forse però non gode, nella sfida Bersani-Monti. E’ Pier Ferdinando Casini, che accusa il Leader del Pd di fare la doppia morale e di non convincerlo.

 Morta Rita Levi Montalcini

Così Casini: “Quando Piero Grasso, procuratore nazionale Antimafia, si candida con il Pd risponde a ‘un imperativo morale’. Quando Enrico Bondi accetta di contribuire a un lavoro di accertamento sulla trasparenza delle candidature commette ‘un vulnus istituzionale” – esordisce Casini, che poi prosegue con la stoccata: “No, caro Pier Luigi, questa doppia morale non mi convince e mi induce a più amare riflessioni: il Pd non vuole un’area centrista competitiva e scomoda perché preferisce il vecchio ed eterno scontro con Berlusconi, diventato avversario di comodo”.


 Carriera Rita Levi Montalcini

Queste dunque le pesanti dichiarazioni del Segretario dell’Udc, in risposta al Segretario del Pd: Conclude poi Casini: “In realtà le parole di Bersani confermano che siamo sulla strada giusta. Le persone e le situazioni non possono essere valutate diversamente, secondo le convenienze politiche”.

 Biografia Rita Levi Montalcini

Intanto l’editorialista del Corriere, Massimo Mucchetti, ha scelto di accettare la proposta del segretario Pier Luigi Bersani. Si candiderà nelle liste del Partito democratico.

La notizia ha reso felice lo stesso Bersani, che si è detto contento della decisione presa da Mucchetti.

 






Tags:

Lascia una risposta