Home / Politica italiana / Caso Asia Argento, l’intervento a sorpresa di Matteo Salvini. Le parole del ministro dell’Interno

Caso Asia Argento, l’intervento a sorpresa di Matteo Salvini. Le parole del ministro dell’Interno

Nel bel mezzo dello scandalo che ha colpito Asia Argento nelle ultime ore, non poteva fare a meno di inserirsi Matteo Salvini con uno dei suoi commenti. La frase non è ironica, perché oltre alla presenza a dir poco compulsiva del ministro degli interni italiano sui social network, c’è anche da dire che il leader della Lega è stato più volte, negli ultimi mesi, oggetto di attacchi e opinioni contrarie piuttosto pesanti da parte dell’attrice che è stata volto di riferimento del movimento #Metoo a tutela dei diritti delle donne. Così Salvini non si è fatto scappare la possibilità di mettere la firma sulla vicenda dell’attrice, facendolo alla maniera sua, con un lapidario tweet che riprende un articolo di giornale di riassunto della vicenda inerente il presunto versamento di danaro che Asia Argento avrebbe fatto nei confronti dell’attore Jimmy Bennet, al fine di risarcirlo dopo che cinque anni prima, quando lui era minorenne, lo avrebbe molestato sessualmente.

Ecco le parole del ministro degli interni: “Questa è la ‘signora’ che mi insultava ogni due minuti, e mi ha dato del razzista e della m***a? Mamma mia che tristezza…”. Non ci è andato leggero, insomma. Intanto, però, l’attrice ha dato la sua versione dei fatti replicando alle accuse e quindi anche a quanti la pensano come Salvini prendendo per buono l’articolo pubblicato negli Usa. “Nego e respingo il contenuto dell’articolo pubblicato dal New York Times che sta circolando nei media internazionali. Sono profondamente scioccata e colpita leggendo notizie che sono assolutamente false”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Non ho mai avuto alcuna relazione sessuale con Bennett. Non ho altra scelta che oppormi a tutte le falsità e proteggermi in ogni modo. Quello che mi ha legata e Bennett per alcuni anni è stato solo un sentimento di amicizia terminata quando, dopo la mia esposizione nella nota vicenda Harvey Weinstein, Bennett (che versava in gravi difficoltà economiche e che aveva precedentemente assunto iniziative giudiziarie anche nei confronti dei suoi stessi genitori rivolgendo loro richieste milionarie) inopinatamente mi rivolse una esorbitante richiesta economica”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Bennett sapeva che il mio compagno, Anthony Bourdain, era percepito quale uomo di grande ricchezza e che aveva la propria reputazione da proteggere in quanto personaggio molto amato dal pubblico. Anthony insistette che la questione venisse gestita privatamente e ciò corrispondeva anche la desiderio di Bennett. […] Decidemmo di gestire la richiesta di aiuto di Bennett in maniera compassionevole e venirgli incontro. Anthony – prosegue l’attrice – si impegnò personalmente ad aiutare Bennett economicamente. A condizione di non subire più intrusioni nella nostra vita”.

Loading...