Dichiarazione dei redditi Mario Monti

22 febbraio 2012 11:220 commenti

Al via l’operazione trasparenza del Governo Monti: come annunciato ieri sono stati pubblicati su Internet i redditi di tutti i ministri.

Sito in tilt per curiosare fra le dichiarazioni dei membri del Governo. Arriva anche il reddito del Presidente del Consiglio Mario Monti che nel 2010 ha dichiarato 1,515.744 milioni di euro.

Sul sito sono stati pubblicati il modello Unico e la posizione reddituale e patrimoniale di Monti e della consorte. Da un punto di vista patrimoniale Monti possiede diversi beni immobili, nove case a Varese, gli appartamenti di Milano e a Bruxelles, un negozio a Varese, la metà di un altro appartamento a Milano, il 40% di un ufficio e due negozi a Milano. A suo nome anche tre auto, due vecchie Lancia, una Dedra del 1995 e una Kappa del 1998: nessuna imbarcazione e nessun aereo.


E per quanto riguarda le attività finanziarie, il Premier dichiara di non possedere azioni di singole società, ma di avere investimenti in fondi comuni, sia azionari sia obbligazionari e liquidità presso diverse banche (tra cui Intesa Sanpaolo, Bnp Paribas, Deutsche Bank) per il valore di 10.8 milioni di euro.

La moglie di Monti, la signora Elsa Antonioli ha dichiarato nel 2010 un reddito di 20.894 euro e anche per lei ci sono varie proprietà immobiliari, una Lancia Musa del 2009, nessun aereo, nessuna barca e attività finanziarie di circa 2 milioni di euro.

Il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera ha dichiarato 3,5 milioni come reddito del 2011, ma il ministro più ricco resta Paola Severino. Il Ministro della Giustizia ha dichiarato 7 milioni di euro nel 2011.

Ad anticipare tutti ci avevano già pensato i ministri Profumo, Barca e Patroni Griffi che avevano pubblicato i loro redditi la scorsa settimana.






Tags:

Lascia una risposta