Fini risponde al Alfano

13 novembre 2012 17:050 commentiDi:

Dopo il primo e inatteso botta e risposta tra Berlusconi e Alfano, Fini aveva aperto al segretario del Pdl su una possibile piattaforma programmatica comune. E aveva chiesto che questi definisse la sua posizione rispetto al governo Monti.
Alfano aveva risposto che “la base” e la linea politica del Pdl non erano  compatibili con le posizioni del Presidente della Camera.
Oggi Fini, in un intervista a “Il Messaggero”, ha risposto alle dichiarazioni di Alfano:

”La reazione di Alfano non mi ha stupito perchè ha una concezione del centrodestra molto limitato con un perimetro molto ristretto. Ora e’ impegnato a dimostrare la sua leadership all’interno di un Pdl che viaggia tra il 15 e il 17%. Una percentuale che per oltre la metà appartiene a Berlusconi il quale, al di là dell’ovvia quiete dopo la tempesta, è poco in sintonia con Alfano. L’altra parte residua è dei colonnelli'”.

E poi ha continuato:

“Ricordo ad Alfano che nel 2008 il centrodestra aveva il 37%. E se si riferisce ad un Pdl del 15% ha ragione a dire che non ho nulla da spartirci. Alfano vincerà sicuramente le primarie e non so se farà il candidato premier, ma in questo modo perimetra un Pdl dentro un centrodestra che ha già perso. In questo modo il massimo delle alleanze che può fare, ammesso che gli altri siano d’accordo, è con la Lega di Maroni e la Destra di Storace”.

 

Tags:

Lascia una risposta