Gli attacchi di Berlusconi da stratega o vulnerabile?

26 dicembre 2012 22:080 commentiDi:

In questi giorni Silvio Berlusconi è apparso spesso in televisione. L’ultima apparizione a “L’Arena” da Giletti è stata polemica e nervosa, con il cavaliere che ha minacciato di andarsene perché troppo spesso interrotto dal conduttore. Anche le altre apparizioni sono state nel senso dei toni decisi, delle proposte forti e delle rivendicazioni, sul suo operato e sul suo governo.

Lo stile del cavaliere sembra a metà tra strategia aggressiva e in linea con quella famigerata “pancia” degli italiani con cui è spesso in contatto, e vulnerabilità.

> Berlusconi attacca Monti e La 7

Dopo tanti governi Berlusconi c’è il rischio che questa strategia sia in un certo senso usurata. Ed è probabile quindi che Berlusconi mostri in realtà una certa vulnerabilità infatti, il cavaliere è consapevole di giocarsi una partita importante alle prossime elezioni politiche. Il Partito Democratico ha il sondaggio dalla sua parte, il Movimento 5 Stelle ha il suo seguito, al centro potrebbe nascere un’alleanza attorno a Monti con Casini, Fini e Montezemolo. In questa situazione politica, il Pdl potrebbe essere costretto a cercare l’alleanza solo con la Lega Nord e non arrivare ad una percentuale interessante.

> Monti replica a Berlusconi

Il rischio per Berlusconi è quello dell’isolamento. E in questa situazione, il cavaliere utilizza le su tecniche migliori, quelle delle promesse e dell’attacco al governo Monti e alle tasse. Sarà una campagna elettorale molto difficile e tirata.

Tags:

Lascia una risposta