Gli “strani” elettori di Renzi e Bersani

29 novembre 2012 13:350 commenti

Mancano poche ore all’esito delle primarie del Pd. Il ballottaggio si terrà domenica. Chi la spunterà tra Pierluigi Bersani, segretario in carica del Pd, e Matteo Renzi? Dopo Jovanotti e Guccini, che si sono schierati nel duello Bersani – Renzi, un altro personaggio noto ha fatto sapere la sua preferenza.

Il sindaco di Firenze potrà contare su un’elettrice speciale: l’astrofisica Fiorentina Margherita Hack. La studiosa ha rivelato ieri che voterà per Renzi. Lo ha detto ieri su Radio2, nel corso di un’intervista rilasciata a Giorgio Lauro e Claudio Sabelli Fioretti nell’ambito del programma “Un giorno da Pecora”.

La Hack ha anche affermato che nel primo turno delle primare, quello tenutosi domenica scorsa, non ha votato. Il motivo? Era fuori sede e non è riuscita a tornare in tempo per la chiusura delle urne.

In quel caso avrebbe scelto Vendola. Al ballottaggio voterà e, malgrado per lei sia un dilemma scegliere tra i due candidati, opterà per Renzi.

Il suo giudizio su entrambi?

La Hack aveva fiducia di Bersani ma lo ha “Visto poco”. Apprezza la dialettica di Renzi ma lo attende al varco. “Bisognerà vedere all’atto pratico” cosa farà, dice la Hack.

Ad ogni modo, appena sciolte le riserve, da buona studiosa sceglierà di sperimentare il nuovo che avanza: Matteo Renzi.

Peraltro, l’astrofisica della città del giglio è stata candidata dalla Democrazia Atea? E’ stata lei stessa nel corso della trasmissione su Radio2 a confermare questa voce di corridoio insistente, asserendo che nonostante i vertici del movimento l’abbiano “pregata” non ha però nessuna intenzione di sedersi in parlamento. Non sarebbe neanche eletta, ma in ogni caso rinuncia ad un’esperienza politica. Il motivo? “Non me la sento”, ha commentato laconica Margherita.

Tags:

Lascia una risposta