Governo battuto preoccupazione dal Colle

12 ottobre 2011 13:110 commentiDi:

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ha chiesto al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi,  se al governo esiste ancora una maggioranza in grado di operare. 

Il capo dello Stato, attraverso un comunicato, afferma di essere preoccupato per il voto di ieri che ha visto la bocciatura del Rendiconto generale del bilancio dello Stato 2010. 

“Ho finora sempre preso imparzialmente atto della convinzione espressa dal governo e dai rappresentanti dei gruppi parlamentari che lo sostengono circa la solidità della maggioranza che attraverso reiterati voti di fiducia ha confermato il suo appoggio all’attuale esecutivo. Ma la mancata approvazione, da parte della Camera, dell’articolo 1 del Rendiconto Generale dell’Amministrazione dello Stato, e, negli ultimi tempi, l’innegabile manifestarsi di acute tensioni in seno al governo e alla coalizione, con le conseguenti incertezze nell’adozione di decisioni dovute o annunciate, suscitano interrogativi e preoccupazioni i cui riflessi istituzionali non possono sfuggire”. Si legge sul comunicato del Capo dello Stato.

Ma per Berlusconi nessun passo indietro. Il governo deve andare avanti e domani, alle 11, il premier conferirà per chiedere la fiducia alla Camera, subito dopo aver concluso un consiglio dei ministri. Il voto di fiducia si svolgerà venerdì. L’approvazione del documento è un atto formale ma dovuto. 

Articolo correlato: Berlusconi verso il voto di fiducia

Ultimo aggiornamento 12 ottobre 2011 ore 15,12

Tags:

Lascia una risposta