Home / Politica italiana / La ciliegina sulla torta Emanuele Filiberto candidato sindaco di Milano

La ciliegina sulla torta Emanuele Filiberto candidato sindaco di Milano

Emanuele Filiberto candidato a sindaco di Milano.  E’ una voce che circola sempre più insistentemente.

L’erede di casa Savoia candidato alla poltrona di primo cittadino di Milano. Forse una scelta fatta dai  nostalgici milanesi della monarchia.

O forse è una valutazione ponderata a seguito dell’esclusione dalle liste del Pdl di Stefano Di Martino alle prossime Comunali di Milano a causa di una condanna in primo grado, che ha portato il nome di Emanuele Filiberto di Savoia come possibile antagonista di Letizia Moratti.

Una candidatura, che se fosse vera, farebbe discutere.  E’ la prima volta, infatti, che un erede Savoia dopo l’esilio iniziato alla fine della seconda Guerra Mondiale e concluso solo poco tempo fa, andrebbe ad occupare un ruolo di potere così elevato.

D’altra parte, Di Martino ha dichiarato più volte di volersi presentare alle urne per contrastare la candidatura di Letizia Moratti, sindaco di Milano uscente.

Il principe, ormai, dall’Italia ha ottenuto le migliori riqualificazioni professionali, da cantante (2° posto, nonostante i fischi che pervenivano dalla platea, al festival di Sanremo edizione 2010) ad attore,  fino al punto di conquistare il potenziale ruolo di 1° cittadino della metropoli milanese.