Home / Politica italiana / Mattarella va alla Normale e le proteste studentesche restano fuori

Mattarella va alla Normale e le proteste studentesche restano fuori

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato all’inaugurazione del nuovo anno accademico prendendo parte alla sontuosa cerimonia che si è tenuta presso la prestigiosa Scuola Normale situata a Piazza dei Cavalieri a Pisa. Per Mattarella si tratta della prima inaugurazione di un anno accademico. Il Capo dello Stato, nel discorso che ha tenuto durante la cerimonia, ha ricordato la necessità che sul fronte dell’Istruzione non ci si consideri mai soddisfatti. Secondo Mattarella, infatti, è necessario fare sempre di più per l’Università senza fermarsi mai.

Un impegno preciso quello del Capo dello Stato a non abbassare mai l’attenzione sull’istruzione universitaria. Il discorso di Mattarella è sembrato essere quasi la risposta alle domande rumorose che un gruppo di studenti dell’Università di Pisa aveva intenzione di rivolgersi. Gli studenti, circa una 50ina, si sono radunati sotto lo stretto controllo delle forze di polizia. Con le autorità c’è stata un pò di tensione ma senza, comunque, che la situazione arrivasse a degenerare. Del resto Piazza dei Cavalieri, dove ha appunto sede la Normale, era, fin da ieri sera, decisamente sotto controllo e quindi blitz da parte di contestatori erano impensabili. Gli studenti che si sono mossi in corteo intendevano richiamare l’attenzione del Capo dello Stato sull’accesso all’istruzione e sull’incremento delle tasse universitarie.

Le proteste, però, sono state tenute decisamente lontane da Mattarella che non ha sentito che l’eco. Il presidente della Repubblica, oltre agli impegni istituzionali, si è concesso anche una passeggiata sotto la Torre di Pisa, La sua presenza, anche a causa dei numerosi agenti di scorta che lo hanno accompagnato non è passata inosservata. Molti turisti si sono fermati per salutare quello che viene spesso indicato come il presidente della porta accanto per il suo carattere molto alla mano. All’arrivo in Normale il presidente è stato accolto dalle massima autorità cittadine.

Loading...