Montezemolo si affaccia e il Pd non si muove

19 novembre 2012 16:420 commentiDi:

Dopo tanta attesa, Luca Cordero dei Montezemolo, leader di Italia Futura, fa un passo avanti e parla in maniera diretta del suo impegno politico. Le analisi delle sue parole sono soprattutto due: una che porta all’appoggio di Monti verso una legittimazione elettorale di questo, l’altra che fa immaginare la discesa in campo di Montezemolo per fermare un eventuale vittoria di Vendola alleato del Pd.
Ecco cosa ha detto Montezemolo:

”Siamo qui perché vogliamo che inizi finalmente un capitolo nuovo della nostra vita civile e democratica, che metta al centro questa Italia, l’Italia che rema. Dobbiamo oggi, da qui, aprire la strada verso la terza repubblica”.

La Terza Repubblica quindi come una nuova stagione della politica. Alla convention “Verso la terza Repubblica” Montezemolo ha poi detto:

”Siamo qui perché vogliamo che il paese reale, i cittadini e le migliaia di eccellenze che costituiscono il nerbo della nostra nazione, abbandonino le tribune e riportino l’Italia a giocare in attacco e a vincere”.

Se Montezemolo si muove, il Pd sembra fermo. Bersani ha tutto da perdere alle prossime elezioni. Prima c’è da fare le primarie, ma poi c’è il rischio c he diverse novità cambino la situazione politica togliendo al Pd la possibilità di governare. Per questo tra Election Day, partiti con nuovi nomi e nuovi personaggi politici, c’è bisogno che il Pd faccia sentire la sua voce con i programmi.

Tags:

Lascia una risposta