Monti vede la fine della crisi

2 gennaio 2013 20:440 commentiDi:

Il governo Monti è stato caratterizzato dall’aumento delle tasse per salvare il Paese. Gli italiani hanno patito le sue leggi, ma oggi sia l’ spread sia gli altri indicatori economici mostrano come la ripresa sia possibile e il fallimento è lontano. Merito di Monti e merito degli italiani che soffrendo hanno garantito la salvezza.

> Monti parla di “salire” in politica


Ora Monti lavora al centro per le prossime elezioni politiche e parla di diminuire le tasse, lavorare per la crescita e del fatto che vede la fine della crisi. Monti ha quindi l’obiettivo di diminuire le tasse e la spesa pubblica. E questi sono i suoi obiettivi, ma questa volta nel ruolo di chi corre per governare l’Italia. Monti ha detto: “Gli italiani hanno bisogno di alleggerimenti nella situazione per le famiglie, soprattutto quelle numerose, di un sistema sanitario che funzioni meglio e a costi minori e di un sistema fiscale che consenta la redistribuzione del reddito dai più ricchi ai più poveri”.

A Radio anch’io su Raiuno, il professore ha affermato che il suo primo obiettivo se tornerà al governo con la sua coalizione sarà il lavoro. Sulla crisi chiarisce che l’Italia ne sta uscendo: “La luce alla fine del tunnel la vedo più vicina di prima. E sono molto più ottimista che nel frattempo il tunnel non ci crollerà sulla testa travolgendoci come abbiamo rischiato. Molto dipende dall’economia mondiale. Se nell’Ue le politiche per la crescita partono il tunnel potrà accorciarsi”.






Tags:

Lascia una risposta