I parlamentari “grillini” si abbasseranno lo stipendio da soli

28 novembre 2012 22:160 commentiDi:

I parlamentari “grillini”, cioè quelli eletti nelle liste del Movimento 5 Stelle ancora non resistono. Considerati però i sondaggi, i successi e l’ascesa del movimento di Beppe Grillo, ci si prepara ad accoglierli alle prossime elezioni politiche che sono sempre più vicine. Sicuramente alle elezioni politiche che si svolgeranno nella primavera del 2013, diversi esponenti del Movimento 5 Stelle entreranno in Parlamento, visto che i sondaggi dicono che il Movimento potrebbe ottenere anche il 15%-16% dei voti.

In previsione quindi di un ingresso in Parlamento dei suoi uomini, Beppe Grillo ha elaborato un preciso codice di comportamento a cui tutti quelli che si rivedono nel movimento devono fare riferimento. In tempi in cui si parla di taglio dei costi della politica e dello stipendio dei parlamentari, senza poi riuscire a fare molto nella realtà, Grillo, in un certo senso, fa da sé.

Il buon parlamentare secondo Grillo

Infatti, ha affermato che lo stipendio dei suoi parlamentari sarà di 5 mila Euro lordi e che il resto dello stipendio sarà restituito allo Stato insieme all’assegno di solidarietà. I parlamentari del Movimento 5 Stelle potranno comunque godere del rimborso per spostamenti, telefono e per l’esercizio del mandato. Chissà in quanti poi si comporteranno in maniera conforme a queste regole.

 

Tags:

Lascia una risposta