Politici alle Maldive in suite da 5mila dollari a notte

4 gennaio 2012 10:540 commenti

La classe politica continua a chiedere sacrifici agli italiani per evitare la recessione, ma la polemica si infiamma soprattutto dopo aver saputo che la Commissione ha deciso di non tagliare gli stipendi alla “Casta” e che gli stessi deputati e senatori sono certi di essere i meno pagati di tutta Europa. In mezzo a questo marasma generale il popolo è stanco di tante promesse, infatti hanno iniziato ad arrivare pacchi bomba a varie sedi di Equitalia e sembra più che mai tangibile il malcontento.


L’ultima notizia che incendierà l’animo di tanti lettori arriva direttamente dalle Maldive, infatti pare che Renato Schifani, Pier Ferdinando Casini, Francesco Rutelli e altri colleghi abbiano scelto l’arcipelago come luogo dove trascorrere le festività natalizie presso l’esclusivo Palm Beach Resort di Lhaviyani.

La notizia di per sè non desta grande stupore, si sa che i nostri rappresentanti amano trattarsi bene, ma la cosa che ha un po’ indignato è che tutti i politici hanno scelto suite da 5.700 dollari a notte contro i 550 dollari spesi da Francesco Totti e Ilary Blasi, Christian Panicucci e il produttore cinematografico Aurelio De Laurentiis. Una turista, che ha voluto rimanere anonima, ha spiegato che molti ospiti dell’albergo hanno provato una certa indignazione quando li hanno visti perché pare assurdo chiedere ad un pensionato di tirare la cinghia e poi vedere loro nel lusso più sfrenato.






Tags:

Lascia una risposta