Addio primarie Pdl e nuovo partito rimandato

29 novembre 2012 19:170 commentiDi:

Mentre il Pd celebra le su primarie tra successo di pubblico e scontri all’americana, nel Pdl c’è aria di decadenza e indecisione. Il colpo di mano di Berlusconi annulla le primarie, che non ha mai voluto. E rimette tutto in discussione. Si parla di rifondazione, di una nuova Forza Italia con gli ex An fuori dal partito. E l’annuncio di Berlusconi su questi argomenti è stato rinviato. Forse troppe cose da considerare e persone con cui parlare. Più passa il tempo, però, più continua l’indecisione e più il partito rischia di scomporsi.

Le primarie del Pdl il 16 Dicembre

Alfano alla fine ha accettato di non fare le primarie e di allinearsi al cavaliere.

Domani l’annuncio del nuovo partito di Berlusconi

Berlusconi sembra eccitato e nostalgico. Forse ripensa alla stagione in cui nacque Forza Italia e lavora alla nuova “cosa”, senza fare rivoluzioni e mantenendo Alfano come segretario. L’unica cosa che interessa sembra quella di staccarsi dagli ex An, che probabilmente creerebbero un nuovo partito anche loro. L’unica ex An che potrebbe entrare nel nuovo partito di Berlusconi è Giorgia Meloni, che era candidata alle primarie e che insiste per farle magari a Gennaio.

Staccarsi dagli ex An probabilmente non sarà facile, ma La Russa è chiaro e afferma: “Se rifanno Forza Italia, noi andremo a farci una cosa nuova, non staremo lì”. Il problema è capire quanto prenderebbe un partito di destra fatto dagli ex An alle prossime elezioni.

Tags:

Lascia una risposta