Home / Politica italiana / Renzi è proprio l’unico a poter cambiare l’Italia?

Renzi è proprio l’unico a poter cambiare l’Italia?

Matteo Renzi è sempre presente negli eventi che contano o meglio negli eventi che danno rilievo alla sua immagine. E si propone come l’uomo nuovo, l’uomo della Sinistra che è l’unica, con lui a poter cambiare l’Italia.

matteo-renzi

Che l’Italia debba correggere il tiro, anche soltanto dal punto di vista economico, è fuori discussione ma il modo con cui queste riforme vanno fatte è tutto da vedere. Il fatto che Renzi abbia siglato il patto del Nazareno fa storcere il naso a chi pensava davvero di aver mandato in pensione Berlusconi.

> Ecco la proposta di legge elettorale di Renzi Italicum

Renzi, però, va avanti per la sua strada e dà appuntamento ai giudizi al maggio del 2017, a patto che riesca a conservare la poltrona di premier. Eppure il nostro Presidente del Consiglio è convinto di essere l’unico a poter cambiare l’Italia e di non avere più bisogno delle lezioni che arrivano dai tecnici della prima Repubblica.

> Prodi contro l’Italicum, è una legge truffa

Il premier parla in questi termini dalla Festa dell’Unità di Bologna dove chiede al PD di unirsi in un’unica voce perché è in ballo il destino non di Renzi ma dell’Italia. E c’è spazio nel suo discorso per le alleanze stabilite in Europa con socialisti e socialdemocratici. Erano presenti alla festa del PD il ministro francese Manuel Valls, il leader del Psoe Pedro Sanchez, il segretario del Pse Achim Post e Diederik Samson, leader dei laburisti olandesi.

Renzi scherza e dice di aver siglato il patto del tortellino ma c’è poco da scherzare a vederli tutti vicini, tutti in camicia bianca. Nel semestre italiano comunque, Renzi promette che vigilerà sull’arrivo dei fondi europei alle imprese. Per le riforme si cercano soldi?

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *