Renzi polemizza sui dati

Nella squadra di Matteo Renzi si registrano affermazioni polemiche sui dati definitivi delle primarie del centrosinistra annunciati da Nico Stumpo. Nicola Danti, che fa parte del Comitato nazionale di Matteo Renzi, ha detto che i dati in loro possesso così come sono stati acquisiti dai rappresentanti di lista, anche se non sono ancora ufficiali, parlano di situazione diversa: “43,4% contro 38,8%”. Quindi Bersani sarebbe al 43,4% e Renzi al 38,8%.

â–º Bersani contro Renzi al ballottaggio

Per evitare ogni discussione e chiarire tutti i dubbi, Danti ha proposto che Nico Stumpo metta online tutti i verbali dei nove mila seggi. La critica è al lavoro di aggregazione dei dati su base provinciale ecco cosa ha detto Danti: “A solo titolo di esempio, dove evidentemente qualcosa non torna, citiamo i casi di Asti, Bolzano e Belluno. Per noi comunque essere a meno 5 o meno 9 da Bersani non cambia niente. Come ha detto domenica Matteo Renzi, al ballottaggio si parte da zero a zero. Ma per rispetto di chi ha fatto ore di coda è giusto dare i dati veri e chiari”
Renzi parla della questione, ma si afferma che ora si riparte da zero a zero e che nove o cinque punti di differenza contano poco. Per lui bisogna concentrarsi su questa ultima settimana di campagna per le primarie del centrosinistra e provare a conquistare quanti più voti possibili.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *