Home / Politica italiana / Per Renzi vincere le primarie significherebbe aumentare il consenso del Pd

Per Renzi vincere le primarie significherebbe aumentare il consenso del Pd

Gli ultimi sondaggi sulle primarie del centrosinistra parlano chiaro: è una sfida tra Bersani e Renzi. Bersani è avanti, e Renzi prova a giocarsi le ultime carte parlando del futuro del Pd e del centrosinistra.

Renzi punta sul fatto che la gente vada a votare e anche sul ballottaggio, al quale arriverà contro Bersani secondo i sondaggi.

“Mi piace l’entusiasmo che c’è tra i nostri. Sono grato e commosso”.

Ha detto Renzi. E poi ha parlato del fatto che una sua eventuale vittoria sarebbe ottima per il Pd, in quanto il partito crescerebbe nei sondaggi e potrebbe arrivare più facilmente a governare:

“Se vinciamo noi, anche il Pd ha più chance di vittorie, parla più di futuro e torna a far sperare gli italiani. Nel caso in cui vincessimo noi, i sondaggi dicono che il Pd avrebbe capacità di appeal molto più forte. D’Alimonte scrive oggi che possiamo puntare al 44%. Già oggi grazie a discussione primarie siamo saliti dal 25% al 32%”.

Renzi conferma anche in caso di sconfitta non vorrà un premio di consolazione. Si era parlato di un Ministero, ma Renzi smentisce e dichiara di non esserne interessato:

“Non faccio battaglie per avere seggioline. L’appello ai delusi del centrodestra? Meglio che flirtare con Casini”.

Loading...