Revocati gli arresti domiciliari per Alfonso Papa

24 dicembre 2011 10:410 commenti

Torna in libertà il parlamentare votato nelle fila del PDL, Alfonso Papa, agli arresti da luglio per ciò che concerne l’affaire P4. La procura di Napoli ha ritenuto opportuno la revoca degli arresti domiciliari in via cautelare.

Alfonso Papa, nato a Napoli nel 1970, è stato per anni assistente di diritto commerciale presso l’Università Federico II di Napoli, per poi iniziare la carriera in magistratura come pubblico ministero alla Procura di Napoli.

Nel 2008, l’ex magistrato viene eletto alla Camera dei Deputati nelle elezioni politiche per la XVI legislatura.


Nel giugno del 2011 viene coinvolto, in indagini giudiziarie condotte dai pm Henry John Woodcock e Francesco Curcio, nell’associazione segreta denominata P4. Secondo l’accusa Papa, assieme al faccendiere Luigi Bisignani, faceva parte di «un’organizzazione che ricercava notizie segrete per favorire o ricattare persone , tra cui membri delle istituzioni». I reati che vengono contestati all’ex pm sono: corruzione, rivelazione ed utilizzazione dei segreti d’ufficio e favoreggiamento personale.

Il 15 luglio del 2011 la Giunta per le autorizzazioni a procedere ha approvato il voto della Camera sull’arresto o meno del parlamentare del PDL. E così, il 20 luglio la Camera dei Deputati, con 319 voti favorevoli e 293 voti contrari, ha deliberato l’arresto di Papa che ha poi dimorato presso il carcere di Poggioreale a Napoli.






Tags:

Lascia una risposta