Vendola replica al video anti-gay Fratelli d’Italia

20 febbraio 2013 14:370 commenti

Solleva immediatamente numerose polemiche il video anti-gay realizzato da due candidati del partito Fratelli d’Italia, sulla falsa riga del video di Stefano e Federico, i due sposini che prima di convolare a nozze a New York sono stati anche ospiti di Fabio Fazio al Festival di Sanremo, commuovendo l’Italia.

La parodia dei candidati Pedrina e Zanon, come accennato, suscita diverse reazioni:

Gay Center

Per Fabrizio Marrazzo “Siamo all’omofobia elettorale. Il video non solo è di cattivo gusto, ma è chiaramente offensivo verso i gay. Adesso vedremo cosa avrà da dire Giorgia Meloni, se questa è la linea politica e di comunicazione che Fratelli d’Italia vuole adottare nei confronti degli omosessuali”. Marrazzo ha concluso affermando: “L’omofobia è una brutta malattia, farla entrare in parlamento è ancora peggio”.

Nichi Vendola

“Più che offeso mi sento imbarazzato. Sono dei poveracci. Bisognerà organizzare dei corsi di recupero per ignoranti”. Questo il laconico commento di Nichi Vendola, leader di Sinistra e Libertà, che ha molto a cuore i diritti degli omosessuali.

Arcigay Padova

Alessandro Zan, segretario regionale dell’Arcigay e assessore di Padova, ha dichiarato: “Il becero siparietto omofobo messo in scena su youtube dai candidati della lista “Fratelli d’Italia” di Padova per schernire la coppia gay ospite del Festival di Sanremo mostra il vero volto neofascista di una destra pericolosa e niente affatto moderata: se questo è quello che vogliono insegnare ai loro figli c’è solo di che essere preoccupati della famiglia che questi signori intendono tutelare. Episodi come questi dimostrano che non c’è progetto economico che tenga senza un adeguato spazio e sensibilità verso i diritti civili”.

Tags:

Lascia una risposta