Home / Salute / Aids: Valentino T, untore di Roma, ha infettato altre donne e resterà in carcere

Aids: Valentino T, untore di Roma, ha infettato altre donne e resterà in carcere

Si allargano i confini dell’inchiesta della Procura della Repubblica di Roma sul caso di Valentino T., il giovane romano che è accusato di aver volutamente infettato con il virus dell’Aids, decine di donne con cui ha avuto rapporti sessuali non protetti.

In base alle ultime indagini che sono state condotte dagli inquirenti, il numero di donne che hanno contratto l’Aids dopo aver avuto rapporti con quello che oramai è stato ribattezzato come l’untore di Roma, sono almeno 29. Settimana dopo settimana, quindi, la portata di questo scandalo aumenta sempre di più. Il caso di Valentino T. era venuto alla luce anche grazie all’aiuto significativo che era stato dato da un noto programma tv.

All’inizio i contagi accertati si potevano contare sulla dite di una mano ma grazie agli appelli televisivi e alle notizie sull’untore di Roma, molte altre donne di ogni età si sono fatte avanti e hanno rivelato di aver avuto rapporti sessuali con quell’uomo, accettando di sottoporsi al test per l’Hiv che, per alcune di esse, è risultato poi positivo.

L’allargamento del contagio a quasi 30 donne mostra la bontà dell’ipotesi accusatoria. Valentino T., infatti, per la Procura deve restare in carcere in attesa che si abbia in mano un bilancio preciso di quello che è avvenuto in anni di deliberata volontà di infettare. Il ragazzo, dal canto suo, si difende affermando che quello che è avvenuto è stato volutamente ingigantito e che se è vero che molte donne sono state contagiate è altrettanto vero che la maggior parte delle sue partner sapeva perfettamente della condizione di sieropositività di Valentino T. Il processo a cui si arriverà, quindi, ruoterà tutto attorno a questo punto: quante donne che sono state infettate dall’untore di Roma sapeva che potevano andare incontro a questa malattia e hanno comunque scelto di avere rapporti sessuali non protetti con l’affascinate e bello Valentino T.?

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *