Alcolici a stomaco vuoto e i pericoli della “drunkoressia”

11 dicembre 2012 12:530 commentiDi:

 

 

Negli Stati Uniti tra i giovani è già una moda ed è pericolosa. È quella che i giornalisti americani hanno chiamato la “drunkoressia”. Sono soprattutto i giovani tra i 16 e i 24 anni che la praticano e consiste nel digiuno quotidiano e nel bere alcolici e superalcolici per avere uno “sballo” più grande.

I rischi per la salute però sono tanti. E i pericoli riguardano la linea, in quanto gli alcolici aumentano le calorie degli stuzzichini che si mangiano e sono molto calorici loro stessi, e il fegato. Infatti, a lungo andare il fegato potrebbe avere problemi per i quali non c’è rimedio, ed è quindi meglio evitare questa nuova moda.

L’alcolismo riduce l’empatia


Anche in Italia i giovani seguono questo modello e sono soprattutto le ragazze ed evitare il cibo per paura di ingrassare. Queste, però, non sanno che una abitudine del genere aumenta i problemi per la linea.

Alla base del bere c’è sempre il bisogno di una maggiore disinibizione che caratterizza soprattutto la fascia adolescenziale e giovane della popolazione. Si cercano emozioni e sensazioni particolari, ma bisognerebbe farlo senza aumentare i rischi in maniera considerevole.

L’alcolismo e i problemi familiari

E i rischi come detto sono tanti. Con l’alcol che entra in circolo più rapidamente senza il filtro del cibo si hanno più possibilità di sviluppare malattie del fegato come steatosi epatica, il cancro o la cirrosi. Nelle ragazze, inoltre, la “drunkoressia”, prevedendo anche il fatto che non si mangia, può incrementare il rischio di osteoporosi, alterazioni cardiache e amenorrea.

 

 






Tags:

Lascia una risposta