Alcuni rossetti contengono metalli

30 aprile 2013 14:320 commenti

labbra

Chi utilizza molto rossetto corre un rischio altissimo: quello di ingerire ogni giorno anche una quantità elevata di metalli pesanti, che risultano alquanto nocivi per la salute. A rivelarlo è uno studio della Berkeley University pubblicato su Environmental Health Perspectives. L’indagine è stata condotta testando un campione di 32 rossetti e lucidalabbra di sette marche diverse venduti nella grande distribuzione e nelle farmacie.

I rossetti presi in esame hanno un costo dai 5 ai 24 dollari, sono stati, dunque, compresi nella ricerca anche quelli di alta gamma. I ricercatori hanno trovato una presenza che definiscono “preoccupante per la salute” di piombo, cadmio, cromo, titanio, alluminio e altri metalli tossici.  I principali rischi si verificano quando si effettuano più applicazioni quotidiane.


La responsabile principale della ricerca, Katharine Hammond, ha evidenziato che “Il rischio per la salute è correlato al fatto che in media si ingeriscono 24 milligrammi di rossetto al giorno, ma spesso i rossetti si spalmano più volte al giorno e così si arriva a ingerirne fino a 87 milligrammi”.

I ricercatori hanno individuato particelle di metalli pesanti (per la precisione di piombo, cadmio, cromo, titanio, alluminio ed altri metalli tossici), che considerano ”preoccupanti per la salute” .

Sottolinea Katharine Hammond, che ha diretto l’indagine.: “Il rischio per la salute è correlato al fatto che in media si ingeriscono 24 mg di rossetto al giorno, ma spesso i rossetti si spalmano più volte al giorno e così si arriva ad ingerirne fino a 87 mg”.






Tags:

Lascia una risposta