Allarme dei medici sul latte materno in vendita online

19 ottobre 2012 09:450 commenti

I medici hanno lanciato l’allarme sulla nuova tendenza che sta prendendo sempre più piede soprattutto negli Stati Uniti e in Inghilterra, dove centinaia di neomamme che hanno latte in abbondanza lo mettono in vendita online utilizzando forum e social network ad prezzo che oscilla tra gli 1,2 e gli 1,5 euro per 30 grammi. Del resto, per le mamme meno fortunate che non sono in grado di garantire ai loro bambini una quantità sufficiente di latte materno gli annunci online sono una vera e propria tentazione, considerando che si tratta di una sostanza in grado di garantire ai bambini una migliore protezione contro malattie e allergie e che ad oggi nessun prodotto artificiale è in grado di eguagliare.

Secondo gli esperti, tuttavia, acquistare latte materno online è molto rischioso. Trattandosi di persone sconosciute, infatti, non si esclude che queste possano avere delle malattie, anche a loro insaputa, oppure che stiano assumendo dei farmaci o ancora che siano affette da epatite o Aids. Non potendo effettuare alcun tipo di controllo sul latte ricevuto, dunque, i rischi per la salute del bambino sono piuttosto elevati.

Tutto questo senza considerare anche un altro tipo di problema, ossia quello rappresentato dal fatto che le esigenze nutrizionali dei neonati cambiano molto velocemente, pertanto il latte di una donna che ha un figlio non più neonato non è adatto per i primi giorni di vita e viceversa.

Il consiglio dei pediatri, dunque, è quello di allattare al seno qualora se ne abbia la possibilità, in caso contrario è possibile rivolgersi alle banche ufficiali del latte materno, decisamente più sicure. In Italia è possibile, ad esempio, rivolgersi all’Associazione Italiana Banche del Latte Umano Donato (www.aiblud.org)

Tags:

Lascia una risposta