Allergie attenzione a deodoranti e candele profumate

14 novembre 2011 10:190 commenti

Le persone allergiche dovrebbero evitare l’utilizzo di deodoranti per ambienti e le candele profumate che non fanno altro che peggiorare i loro sintomi.

Questa settimana, nel corso del congresso annuale dell’American College of Allergy, Asthma and Immunology (ACAAI), allergologi americani hanno affermato che numerose allergie possono derivare dall’utilizzo di deodoranti e di candele profumate. 

I deodoranti per ambienti possono “dare corso a sintomi allergici, peggiorare allergie preesistenti e provocare l’asma„, spiega Stanley Fineman, presidente dell’ACAAI, in una relazione. 

Anche se all’olfatto si presenta con un odore fresco, Stanley Fineman, asserisce che numerosi prodotti contengono composti organici volatili (COV), come la formaldeide, il limonene, esteri ed alcoli, che aumenterebbero il rischio di asma nei bambini. Inoltre, le COV possono dare inizio ad irritazioni respiratorie ed oculari, mal di testa, stato confusionale ed anche perdite di memoria, secondo l’ACAAI. 

Da notare che i prodotti inodori o i “100% naturali„ possono anche emanare sostanze chimiche molto pericolose, ha aggiunto. “La migliore soluzione è di evitare l’esposizione a sostanze inquinanti che sono contenute nei deodoranti„.  

Questo significa che è meglio aprire la finestra piuttosto che utilizzare un prodotto “verde„ o “bio„, sempre secondo Fineman. 

Fra i peggiori prodotti si notano i deodoranti misti. Uno studio ha dimostrato che contengono oltre 20 COV differenti, dei quali più di un terzo sarebbero stati classificati come veleni e sostanze tossiche. 

Articolo correlato: Allergia alimentare

Ultimo aggiornamento 14 novembre 2011 ore 11,19

Tags:

Lascia una risposta