Allo studio un farmaco contro l’Alzheimer

18 giugno 2013 17:470 commenti

memoria-alzheimerSarebbe ancora in fase di sperimentazione, ma ci sono buone probabilità che il nuovo farmaco allo studio per combattere il morbo di Alzheimer sia efficace.

Stiamo parlando di un medicinale che mira a ripristinare le connessioni nervose danneggiate dalla patologia, e la sua efficacia è già stata sperimentata su modello animale. Il farmaco prende il nome di NitroMemantine e unisce due molecole già approvate dalla Fda americana.

Lo studio, che attualmente sta per intraprendere la strada del trial clinico sull’uomo, è a cura di ricercatori dell’Istituto di ricerca Sanford-Burnham ed è stato pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas).


Nella sua prima sessione, lo studio si è prolungato per dieci anni ed è stato diretto dal prof. Stuart Lipton, direttore del Webb Center for Neuroscience, Aging and Stem Cell Research. Stando a Lipton, la ricerca non è distante dalla conquista di un importante meta terapeutica per questa malattia:

Tale nuovo bersaglio individuato per trattare il morbo di Alzheimer è molto emozionante dal momento che va contro il filone di ricerca che puntava a un trattamento precoce del morbo.

Gli approcci terapeutici incentrati sul contrasto all’accumulo delle placche beta amiloidi e sui grovigli neurofibrillari si sono rivelati infatti scarsamente efficaci finora.

 






Tags:

Lascia una risposta