Anziani più longevi grazie agli omega 3

27 luglio 2013 13:420 commentiDi:

Medici 08E’ ormai universalmente riconosciuto che i cosiddetti acidi grassi, ovvero gli omega 3 che si trovano in particolare nei cibi con proprietà antiossidanti, svolgono una funzione benefica di particolare importanza per l’ organismo.

Le proprietà degli acidi grassi polinsaturi essenziali

Ma ora arriva dall’ America anche uno studio che conferma l’ importanza degli acidi grassi polinsaturi essenziali nell’ alimentazione degli over 65, che grazie alle loro proprietà correrebbero il rischio di minori fratture ossee e sarebbero in grado di godere di una vita più lunga.


> Come assumere più Omega-3

I ricercatori della Washington University e della Harvard School of Public Health hanno infatti dimostrato che soprattutto negli anziani, gli omega 3 contenuti all’ interno del pesce e di alcune verdure sono in grado di ridurre la friabilità delle ossa e, quando si trovano in alte concentrazioni nel siero, di assicurare una maggiore sopravvivenza in confronto con altri individui che non seguono la stessa dieta.

Per questa ricerca gli studiosi americani hanno dunque monitorato per 16 anni un campione  di 2700 anziani con una età superiore ai 65 anni, rilevando la concentrazione di omega 3 nel siero degli individui.

Alla fine delle indagini è risultato che gli individui con una maggiore concentrazione di omega 3 nel sangue vivevano in media 2 anni in più degli altri.






Tags:

Lascia una risposta