Aprile mese prevenzione ictus

31 marzo 2013 10:250 commenti

Sono duecentomila le persone che ogni anno in Italia soffrono per via dell’ictus e per via delle sue drammatiche conseguenze.

Anche coloro che riescono a sopravvivere a questo terribile accaduto porteranno comunque in maniera indelebile i segni visibili sul proprio corpo o nel comportamento.

Negli ultimi anni la ricerca ha fatto enormi passi avanti, ma sono ancora pochissimi coloro che sanno che l’ictus si può sia prevenire sia curare.

Aprile è il mese dedicato alla prevenzione e all’informazione sull’ictus, grazie al lavoro delle associazioni che fanno capo alla Federazione A.L.I.Ce. Italia Onlus (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale).


Un mese ricco di eventi, banchi informativi e giornate dedicate alla diffusione della speranza e della conoscenza dei progressi fatti fino a questo momento. Progressi che non tutti conoscono.

Una cosa da sapere assolutamente è che facendo prevenzione vera si eviterebbe l’80% dei casi di ictus.

Cause dell’ictus

Le cause dell’ictus possono essere:

– ipertensione;

– eccessi con fumo e alcool;

– uso di droghe;

– alimentazione sbagliata;

– vita troppo sedentaria

Iniziare a condurre uno stile di vita equilibrato e sano è fondamentale per prevenire, così come fondamentale è conoscere i sintomi e i disturbi legati all’arrivo dell’ictus.






Tags:

Lascia una risposta