Home / Salute / Astro Tac al Bambin Gesù: risonanze senza paura per i più piccoli

Astro Tac al Bambin Gesù: risonanze senza paura per i più piccoli

Una bella novità che farà sicuramente felici i più piccoli in arrivo al Bambin Gesù: è l’Astro ac, un macchinario simile a un’astronave che consentirà di fare risonanze in tempi molto veloci e riducendo al minimo lo stress per i piccoli pazienti. L’ambiente dove si trova questo macchinario, infatti, è costellato di disegni sulle pareti che richiamano allo spazio, agli alieni, alle stelle e ai pianeti, dando così l’impressione di essere un vero e proprio ambiente spaziale. 

Il responsabile della struttura di Radiologia alla sede di Palidoro dove è stato inaugurato questo nuovo ambiente a misura di sogni di bambino, Mauro Colajacomo, ha così descritto entusiasticamente il nuovo progetto: “Con la nuova tac saremo in grado di effettuare scansioni di qualità in tempi rapidissimi: 40 centimetri di corpo umano, infatti, potranno essere analizzati in poco meno di un secondo“.

I tempi rapidi eviteranno ai bambini di sottoporsi ad anestesia e, fa sapere Colajacomo, “anche nell’eventualità in cui compiano movimenti durante la risonanza, la qualità dell’accertamento non sarà intaccata”. Sull’ambiente disegnato che richiama lo spazio lontano, si  espressa la presidentessa del Bambin Gesù, Mariella Enoc, la quale ha affermato come in questo modo la tac diventi un gioco per i bambini, “un gioco verso che serve all’ospedale per compiere diagnosi precise e puntuali abbattendo i tempi ma soprattutto eliminando i traumi nei più piccoli“.

Acquistata grazie alle donazioni ricevute grazie alla campagna Ospedale Senza Dolore, l’Astro Tac ha guadagnato i consensi anche del sindaco di Fiumicino, Esterino Montino: “Il Bambin Gesù è una struttura che continua a rinnovarsi con nuove tecnologie e macchinari, con un’attenzione sempre alta alle esigenze dei bambini e delle loro famiglie. Siamo orgogliosi di ospitare questo luogo di speranza e aiuto per i più piccoli, e l’intero Paese dovrebbe andarne orgoglioso”.

Speranza, aiuto e un bel po’ di fantasia:  le risonanze al padiglione di Radiologia del Bambin Gesù di Palidoro non saranno più un problema d’ora in avanti.