Bambini, maggiore consumo di frutta e verdura

9 novembre 2012 18:120 commentiDi:

L’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) consiglia di consumare cinque porzioni di frutta e verdura al giorno. Gli stessi dati dicono che solo Italia e Grecia si avvicinano a questo livello di consumo. I fattori sono soprattutto la grande disponibilità di frutta e verdura e il costo contenuto rispetto ai Paesi nor europei.
Quando però si parla di bambini, la situazione cambia. I bambini, si sa, non sono molto attratti da questo tipo di alimenti e un cambiamento nello stile educativo è necessario. Certo, si entra in conflitto con l’industria alimentare mondiale che, molto spesso, non fa  particolare attenzione alla salute nella presentazione sul mercato di un prodotto.
I bambini italiani sono tra i più sovrappeso d’Europa. Colpa di una dieta troppo ricca di grassi e che si è allontanata da quella mediterranea da sempre considerata come una delle più sane ed equilibrate. Risulta importante invoglliare ed abituare i bambini al consumo quotidiano di frutta e verdura. Solo così ci si può avvicinare a quanto detto dall’OMS.
Per quanto riguarda gli adulti, il problema è simile. Molti non consumano frutta e verdura. Le caratteristiche antiossidanti, le vitamine e i sali minerali che si trovano in questi alimenti sono però fondamentali per una alimentaziione corretta.

Tags:

Lascia una risposta