Batteri nel latte materno venduto via internet

23 ottobre 2013 12:140 commenti

cina latte contaminatoIl latte materno venduto online contiene batteri di vario tipo ed è sconsigliato acquistarlo. Uno studio evidenzia che molte volte il latte è colpito da una cattiva conservazione. Si tratta della prima analisi che ha a cuore la sicurezza del latte materno acquistato e venduto on line, una tendenza sempre più rilevante principalmente negli Usa, dove molte mamme che non riescono a produrre latte proprio per varie ragioni non si arrendono all’idea di dover far crescere i propri bambini con il latte comprato in farmacia e venduto artificialmente.

Sono i ricercatori ad aver evidenziato che molti campioni contengono diversi batteri e anche contaminazione fecale, molto probabilmente causata da scarsa igiene delle mani di chi provvede alle confezioni. Alcuni campioni analizzati contenevano addirittura salmonella.

Sorgono pertanto dubbi sul prodotto che arriva comodamente a casa. E’ davvero latte materno? E’ sicuro per il proprio bambino? Naturalmente, le conseguenze per la salute di quest’ultimo possono essere importanti. Per tale ragione è meglio evitare di fare acquisti di un certo tipo.

Le banche del latte

Come risolvere il problema? Una soluzione potrebbe essere quella di passare per le banche del latte, così da godere in ogni caso dei vantaggi del latte materno evitando di esporre il proprio bimbo a inutili rischi. Una ricerca dell’Università di Siena, inoltre, sottolinea la superiorità del latte materno in tema di contaminazione da composti perfluorurati, sostanze utilizzate dalle industrie per la preparazione di molti oggetti di consumo, ad esempio le stoviglie o i capi di abbigliamento.

 

Tags:

Lascia una risposta