Cani e gatti saranno ammessi negli ospedali dell’Emilia Romagna

11 dicembre 2013 12:590 commentiDi:

canicapodanno

Sono da tempo noti i benefici della compagnia di un animale sulla vita delle persone, soprattutto quando queste stanno attraversando un periodo particolarmente difficile, come quando sono in ospedale, in un luogo che non è la loro casa e senza avere accanto il conforto che solo questa sa dare.

Per questo, la commissione Politiche per la salute e politiche sociali della Regione Emilia Romagna ha approvato all’unanimità un regolamento che permetterà agli animali domestici di fare visita ai loro padroni ricoverati in ospedale.


Se il regolamento della Commissione sarà approvato anche dalla Giunta delle Regione, a breve tutte le strutture ospedaliere della regione, sia pubbliche che private, dovranno dotarsi di un regolamento interno che definisca le modalità e le tempistiche di accesso di cani e gatti all’interno degli ospedali.

La commissione ha già posto dei limiti: gli animali domestici potranno accedere agli ospedali solo negli orari di visita riservati anche ai parenti e non potranno essere ammessi nei reparti particolarmente a rischio come Terapia intensiva, in Chirurgia e Traumatologia d’urgenza, nei reparti d’isolamento, nei Centri trapianto, tra i Grandi ustionati, nei Centri dialisi, in Ostetricia e Nursery e in altre zone ospedaliere particolarmente a rischio.






Tags:

Lascia una risposta