Home / Salute / Cellule staminali: dopo le cure i medici trovano un tumore

Cellule staminali: dopo le cure i medici trovano un tumore

Sono sempre di più le persone che per svariati motivi si affidano a cure e terapie fai da te. Non solo, negli ultimi tempi è cresciuto notevolmente il numero di chi si affida a diete consigliate da non esperti e a terapie e cure scovate in qualche forum. L’inquietante notizia di oggi arriva direttamente dal New England Journal of Medicine. Un uomo di 66 anni, Jim Gass, si è rivolto ad alcune cliniche che impiantano cellule staminali in Messico, in Argentina e in Russia per guarire da una serie di problemi causati da un ictus ed è tornato con un tumore alla spina dorsale.

Questa storia, descritta dalla rivista americana dimostra il traffico e il denaro che ruota attorno al cosiddetto turismo delle staminali. In pratica Jim Gass, il protagonista di questa triste vicenda, a seguito di un ictus, nel 2009 perse la mobilità del braccio sinistro e la gamba sinistra rimase molto indebolita. Nel tentativo di migliorare il suo stato di salute, dopo aver condotto delle ricerche su internet decise di affidarsi ad alcune cliniche che, per curare alcune malattie, utilizzavano le cellule staminali. Dopo i primi risultato positivi però sono iniziati i primi forti dolori e l’incapacità di camminare.

All’ospedale di Boston i medici non hanno avuto alcun dubbio: un’enorme massa di cellule era attaccata alla parte inferiore della colonna. Le analisi condotte hanno dimostrato che quelle cellule che proliferavano in modo così aggressivo non appartenevano al signor Gass e che quindi le iniezioni di cellule staminali gli avevano causato un tumore alla colonna vertebrale.

Molte cliniche anche non autorizzate, in Russia e in Cina si propongono per curare gravi malattie come l’Alzheimer, l’ictus, la distrofia muscolare, promettendo miracoli con le cellule staminali. Migliaia di pazienti disperati investono in questi trattamenti convinti della loro efficacia. I medici continuano a ribadire che non esistono guarigioni miracolose, che le cellule staminali non devono essere iniettate in modo inappropriato anche perché possono causare gravi tumori.

Loading...