Che cos’è il neurinoma

27 novembre 2012 16:210 commentiDi:

Nella letteratura medica il neurinoma è conosciuto anche  sotto i nomi di neurilemmona o schwannoma. In particolare il secondo nome è connesso con la sua origine, in quanto si tratta di un tipo di tumore benigno che si sviluppa dalla moltiplicazione delle cellule di Schwann della guaina dei nervi.

Può comparire a qualsiasi età ma trova un’incidenza maggiore nelle donne. Le parti del corpo più colpite da questa patologia sono i nervi intracranici, i nervi spinali, i tronchi nervosi periferici e le terminazioni nervose in genere.


Uno dei tipi più frequenti di neurinoma intracranico è il neurinoma dell’acustico, che si sviluppa a livello del nervo acustico, dove la massa tumorale può comportare una compressione delle strutture circostanti del cervelletto, del tronco cerebrale, e delle radici nervose dei nervi vicini, dando luogo ad un complesso quadro clinico.

I neurinomi del canale midollare, invece, si sviluppano a partire dalle radici posteriori dei nervi spinali. Quelli dei nervi periferici, infine, si manifestano a livello di collo, cuoio capelluto, lingua, faccia e pareti dello stomaco.

I sintomi variano a secondo della localizzazione della neoplasia. Possono coinvolgere l’udito, provocare l’insorgenza di dolore localizzato o addirittura deficit motori dei nervi interessati. La diagnosi effettuabile è di natura neuro-otologica o strumentale. Fra le terapie possibili c’è, oltre alla rimozione chirurgica, la radioterapia (trattamento radiante setereotassico).






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta