Che cos’è la leucemia

13 dicembre 2012 12:410 commentiDi:

La leucemia, chiamata in medicina anche leucosi, è una malattia che interessa i tessuti emolinfopoietici, nei quali si ha una proliferazione anomala, di tipo neoplastico, delle cellule progenitrici dei globuli bianchi, che sono dette cellule emopoietiche.

Queste cellule emopoietiche atipiche si diffondono e circolano all’interno del sangue, ma riescono ad infiltrarsi anche nel midollo osseo, nel fegato, nella milza, nei linfonodi, ed in altri organi e tessuti.

► Una cura per la leucemia diversa dalla chemio

Esistono tanti tipi di leucemia: le patologie vengono classificate sulla base di diversi parametri come il tipo di cellule interessate dalla proliferazione (da cui si distinguono leucemie linfoidi e mieloidi), il tipo di grado di maturità delle cellule, i sontomi e il decorso della malattia (leucemie acute o croniche).

 Leucemia sconfitta grazie a cellule HIV riprogrammate

Le cause di questa malattia sono ancora poco note, ma è possibile individuare in fattori genetici e ambientali un ruolo di una certa importanza nello sviluppo della malattia. Tra i fattori genetici si può ricordare una maggiore incidenza nei gemelli omozigoti e negli individui affetti contemporaneamente da sindromi congenite come quella di Down, Klinefelter, Fanconi.

Tra i fattori ambientali è stato riconosciuto un ruolo patogenetico alle radiazioni ionizzanti, a cui i soggetti possono essere esposti per motivi professionali o incidenti atomici. Alcune forme di leucemia sono infine attribuibili alla presenza di alcuni virus, come il virus di Ebstain-Barr.

Tags:

Lascia una risposta