Che cos’è la sindrome dell’intestino permeabile

24 aprile 2014 17:110 commentiDi:

Medici 04

Che cos’è la sindrome dell’intestino permeabile

Ancora poco conosciuta e studiata in Italia, la sindrome dell’intestino permeabile, chiamata anche sindrome della permeabilità intestinale è una alterazione che colpisce molte persone nel mondo e interessa principalmente un organo che svolge importanti funzioni nel nostro corpo, quello della barriera intestinale. 

Negli organismi sani la barriera intestinale fa in modo che la mucosa e la flora batterica dell’intestino si conservino in uno stato di salute, lasciando passare le sostanze nutrienti e impedendo invece il passaggio a quanto non è di aiuto per il nostro benessere, come tossine, agenti patogeni e sostanze allergizzanti.

Possibile cura per i celiaci

Ma il funzionamento di questa barriera nel corso del tempo può andare incontro ad alterazione di diverso tipo, soprattutto in seguito a periodi di forte stress, ad abitudini alimentari scorrette, all’abuso di alcol o all’esposizione prolungata a farmaci e sostanze inquinanti.


Da queste cause scatenanti può quindi svilupparsi la sindrome dell’intestino permeabile, chiamata anche leaky gut o per mezzo di acronimi, come SAPI  e LGS, consistente in uno stato infiammatorio cronico della barriera intestinale, che non riesce più a compiere il suo dovere con precisione.

Nella sindrome, infatti, l’intestino diventa permeabile, quindi attraversato anche da tutta una serie di sostanze che normalmente ne verrebbero tenute al di fuori, con una conseguente iper- reattività indotta del sistema immunitario o un sovraccarico del fegato.

Per questo motivo, tipici sintomi della sindrome dell’intestino permeabile sono gonfiore addominale, diarrea e crampi, ma possono essere anche accompagnati da altre manifestazioni tra cui  debolezza, stanchezza cronica e comparsa di diversi tipi di allergie e di intolleranze.

Questa sindrome viene diagnosticata attraverso l’esecuzione di test che misurano la presenza – all’interno delle urine – di molecole di più grandi dimensioni che normalmente non dovrebbero essere presenti, assorbite attraverso una membrana troppo permeabile.

 






Tags:

Lascia una risposta