Che cos’è la stevia

10 marzo 2013 10:470 commentiDi:

In Italia è una pianta ancora poco conosciuta, ma è possibile che da qui a breve si sentirà spesso parlare di lei. Stiamo parlando della stevia.

La stevia è una pianta erbacea proveniente dal Sud America. Nel continente sudamericano era infatti conosciuta e usata dagli indiani d’America già 1.500 anni fa e  in un’epoca successiva, ovvero verso il sedicesimo secolo gli spagnoli arrivati dall’occidente la riscoprirono  e la cominciarono ad usare.

Dolcificanti cosa ne pensiamo

Nel mondo occidentale si è stata diffusa quindi solo alcuni secoli dopo la scoperta dell’America, intorno alla fine del 19esimo secolo.

La stevia è una pianta che può crescere dietro coltivazione ma nasce anche in modo spontaneo, soprattutto nella zona di confine tra lo stato del Brasile e il Paraguay.

Esistono nel mondo infatti diverse piantagioni di stevia e le più estese sono concentrate negli stati dell’America Latina come Brasile, Paraguay, Uruguay, America Centrale ma anche più ad oriente, in  Israele, Thailandia e Cina.

Consigli per i diabetici durante le feste

Questa pianta si caratterizza per un’alta presenza di saccarosio ed è quindi un potente dolcificante privo di calorie, con tante altre proprietà benefiche.

L’uso della stevia come dolcificante potrebbe infatti sostituire i dolcificanti di origine chimica, come l’aspartame, che gli ultimi studi hanno dichiarato cancerogeno.

Tags:

Lascia una risposta