Home / Salute / Chirurgia estetica: dopo aver tolto la carie adesso arriva il ritocchino

Chirurgia estetica: dopo aver tolto la carie adesso arriva il ritocchino

Nuove frontiere per la chirurgia estetica. Sono sempre più i dentisti che, con un’opportuna formazione, possono occuparsi di bellezza. Con qualche intervento condotto dal dentista è possibile ottenere labbra turgide e rughe spianate. Infatti sono sempre più gli odontoiatri che negli ultimi anni si sono fatti strada nel mondo della chirurgia estetica, unendosi a chirurghi e medici vari.

Secondo i dati dell’ AIOP, Accademia Italiana Odontoiatria Protesica, molti dentisti avrebbero eseguito piccoli ritocchi su alcuni loro pazienti. In particolare i dentisti utilizzerebbero biostimolatori, laser  e botulini per piccoli interventi estetici sui clienti.

Alcuni studi dentistici proporrebbero dei pacchetti molto interessanti ai propri pazienti. Ad esempio al termine delle classiche cure dentali, invitano i clienti a provare filler di acido ialuronico e botulino o addirittura interventi di cavitazione o fotoepilazione e cancellazione di tatuaggi. Insomma una consulenza plastica a margine delle sedute dal dentista.

Sia ben chiaro, con la specializzazione da odontoiatri, questi medici dovrebbero essere perfettamente in grado di eseguire interventi estetici per ringiovanire le labbra, rassodare alcuni tessuti o cancellare le rughe.

Non tutti però sono favorevoli a questi servizi offerti dai dentisti. Secondo alcuni, il calo delle richieste di cure odontoiatriche ha portato molti studi dentistici ad offrire dei servizi alternativi. Queste strategie di marketing potrebbero sminuire la valenza reale della professione.

Ad ogni modo se l’odontoiatra che propone ed esegue interventi di chirurgia estetica ha una preparazione forte alle spalle non ci sarebbe nessun problema. Differente è situazione se la formazione nasce da semplici e banali corsi frequentati saltuariamente e proposti dalle aziende che commercializzano apparecchi e prodotti per la chirurgia estetica.

Non ci sono dati certi che possano dimostrare quanto questo fenomeno sia diffuso tra i dentisti. Per certo i giovani odontoiatri sono molto interessati ad acquisite competenze di chirurgia estetica per fornite un servizio diversificato ai propri pazienti. Infatti sono aumentate notevolmente le presenze degli odontoiatri ai corsi di formazione delle aziende che operano nel settore estetico.

Loading...