I cibi che aumentano la fertilità nella donna

2 ottobre 2014 10:000 commentiDi:

pancia-gravidanza

La salute passa soprattutto dal cibo. Per questo motivo non è poi così strano che vi siano cibi che possono favorire la fertilità femminile e altri che possono intaccarla. Negli ultimi tempi, anzi, l’attenzione nei confronti della nutrizione e dei suoi effetti è diventata massima e molti studi approfonditi sono stati compiuti anche in relazione ai cibi che possono promuovere il concepimento nella donna. 

Tonno e salmone migliorano la fertilità maschile

Vediamo quindi più da vicino quali sono i cibi che possono promuovere la fertilità nella donna. In linea generale la dieta ideale dovrebbe essere basata su un giusto apporto di grassi e proteine. Nello specifico servirebbe soprattutto acidi grassi monoinsaturi – come ad esempio l’olio extravergine di oliva – e proteine di origine vegetale, che sono contenute all’interno dei legumi.


Fertilità femminile ciclo ovulazione e fecondazione

Un nutriente essenziale per stimolare la fertilità è poi lo zinco, un minerale che si trova in grandi quantità non solo nei legumi citati in precedenza, ma anche all’interno del pesce. Dal pesce arrivano anche antiossidanti che aiutano a mantenere in perfetta forma gli organi dell’apparato riproduttivo.

Ottimi apportatori di zinco anche alimenti come il latte, il lievito di birra, le uova e la carne in generale, o ancora i frutti di mare. In una dieta equilibrata che favorisca la fertilità dovrebbero essere presenti carboidrati con basso indice glicemico, come quelli di tipo integrale.

Non devono mai mancare poi gli alimenti ricchi di vitamine, come la frutta e la verdura fresca, le quali sono anche ricche di sostanze antiossidanti che migliorano la qualità cellulare. Un ultimo minerale che andrebbe assunto è il ferro, presente in uova, verdure, frutta, legumi e carne.






Tags:

Lascia una risposta