Combattere l’ipotensione in modo naturale

6 novembre 2013 12:160 commenti

medico-di-famiglia

Soffrire di ipotensione, ossia avere in modo frequente la pressione arteriosa al di sotto di determinati valori prestabiliti, può essere causa di diverse patologie, oltre che fonte di malori e disturbi come debolezza, annebiamento della vista, giramenti di testa o svenimenti.

Per combatterla al meglio è possibile affiancare ad una eventuale cura farmacologica prescritta dal medico una serie di soluzioni del tutto naturali che contribuiscono a rendere lo stile di vita del soggetto ipoteso adatto a contrastare eventuali cali di pressione.


Si parte anzitutto dall’alimentazione. Al riguardo è consigliato bere molta acqua, mentre contrariamente a quanto si è portati a pensare è meglio evitare le bevande zuccherate. E’ bene assumere alimenti ricchi di vitamina B, inoltre sono particolarmente consigliati in caso di pressione bassa l’ananas, lo zenzero, l’aglio, l’aceto di mele, il ginger e la curcuma. Il sale contribuisce ad innalzare il livello della pressione arteriosa, tuttavia trattandosi di un alimento che può causare altri tipi di disturbi è meglio non abusarne. Tisane a base di rosmarino, inoltre, possono contribuire a contrastare il disturbo.

Oltre ad una corretta alimentazione, per prevenire episodi di pressione bassa è bene adottare una serie di comportamenti utili in tal senso, come ad esempio non alzarsi bruscamente quando si è sdraiati sul letto, in estate non uscire di casa nelle ore più calde della giornata, assumere integratori salini, praticare quotidianamente attività fisica e mangiare in modo leggero.

 






Tags:

Lascia una risposta