Come combattere afa e caldo: i consigli del Ministero della Salute

Il caldo è l’afa non si sono fatti attendere e sono sbarcati in Italia. Non c’è scampo e d’altronde è estate, per cui c’è poco da fare. Ma in nostro aiuto arrivano i consigli del Ministero della Salute per combattere afa e caldo.

Per cercare di arginare tutta una serie di difficoltà legate alle alte temperature, il Ministero ha dettato alcune regole. Scopriamole insieme.

Attenzione all’aria condizionata. Quella che sembra la soluzione a tutti i nostri problemi può diventare un pericolo. Infatti il Ministero della Salute consiglia per contrastare il caldo di utilizzarla preferibilmente nelle giornate più afose e di impostare la temperatura tra i 24 ed i 26° C. Inoltre è bene evitare grossi sbalzi di temperatura tra gli ambienti sia da una camera all’altra sia tra interno ed esterno. Ovviamente è indispensabile provvedere alla pulizia regolare dei filtri. Il Ministero suggerisce anche di non usare contemporaneamente troppo elettrodomestici per evitare una produzione eccessiva di calore. In ultimo sarebbe una buona abitudine quella di schermare le finestre esposte al sole, chiudendo le persiane o abbassando le tapparelle specie nelle ore centrali della giornata.

Fare docce e bagni con acqua  tiepida e bagnarsi viso e braccia con acqua fresca aiuta ad abbassare la temperatura corporea. Nelle ore centrali della giornata il Ministero della Salute invita anche a non praticare attività fisica e cercare di rimanere in casa.

Il Ministero della Salute ritiene che bere con regolarità e alimentarsi in maniera adeguata siano dei preziosi consigli per combattere afa e caldo. In particolare serve bere almeno 2 litri di acqua al giorno e anche gli anziani devono bere a sufficienza nonostante non ne sentano il bisogno. Da bandire gli alcolici e da limitare il consumo di bevande gassate o troppo fredde. Per quanto riguarda i consigli per combattere afa e caldo sull’alimentazione, il Ministero suggerisce di mangiare cibi leggeri e con alto contenuto di acqua come frutta e verdura.

Nella lista dei consigli contro il caldo poi non bisogna dimenticare di riportare quelli relativi ai farmaci. Infatti è indispensabile leggere attentamente le modalità di conservazione dei medicinali. Il Ministero consiglia di conservare i farmaci lontano da fonti di calore e durante la stagione estiva di riporre in frigo quelli che necessitano di una temperatura di conservazione non superiore ai 25 – 30° C. In ultimo il Ministero raccomanda di sorvegliare i soggetti più vulnerabili e i vicini di casa anziani che vivono da soli.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *