Come curare il mal di testa – L’emicrania

8 giugno 2014 19:090 commentiDi:

farmaci

Non tutti sanno che esistono più di duecento tipi diversi di mal di testa e ad ogni tipo corrisponderebbe una diversa cura. In due post pubblicati in precedenza abbiamo visto quali sono le caratteristiche di due delle tipologie più comuni, identificabili nelle due forme di cefalea, la cefalea a grappolo e la cefalea tensiva. 

Come curare il mal di testa – La cefalea tensiva

Queste due forme si distinguono tra di loro per il fatto di avere una localizzazione diversa e una diversa sintomatologia, ma anche per il fatto di colpire in percentuale maggiormente gli uomini o le donne.

Come curare il mal di testa – La cefalea a grappolo


Ma quali sono le caratteristiche e i sintomi degli altri tipi di mal di testa che si possono presentare? E quali sono le relative cure? In questo post vedremo cosa dice la scienza medica a proposito di un altro dei tipi più diffusi, l’emicrania. 

Come curare il mal di testa – L’emicrania

L’emicrania è uno dei mal di testa più violenti e fastidiosi. Il suo caratteristico dolore è pulsante e induce a ridurre la normale attività di tutti i giorni, tende a sorgere da un solo lato della testa, cioè o presso l’emisfero destro o presso l’emisfero sinistro.

I sintomi tipici di questo tipo di mal di testa sono l’aura nel 20 per cento dei casi, il fastidio nei confronti della luce – fotofobia , il fastidio nei confronti dei suoni – fonofobia, il fastidio nei confronti degli odori – osmofobia, nausea, vomito, vertigini e affaticamento.

L’emicrania può avere una durata variabile dalle 4 alle 72 ore negli adulti e dalle 2 alle 48 ore nei bambini e nei pre – adolescenti. E’ più frequente nelle donne e chi ne soffre di solito ha un paio di attacchi al mese.






Tags:

Lascia una risposta