Prevenire l’obesità infantile

19 maggio 2013 14:480 commentiDi:

obesita_infantileL’ obesità infantile è al giorno d’ oggi una delle patologie in costante aumento, e che si sta diffondendo sempre di più ai danni di molti bambini.

> L’obesità in Italia e nel mondo

In Italia i giovani che sono interessati da questo problema sono circa un milione e centomila, con una età compresa tra i sei e gli undici anni. E quel che è peggio è il fatto che, da un punto di vista strettamente statistico, chi da bambino è affetto dalla patologia, molto difficilmente potrà non esserlo da meno giovane.


> Obesità infantile in calo

Allora, una delle cose possibili da fare sarebbe quella di valutare al meglio la strada della prevenzione, e stare molto attenti alla qualità e alla quantità del cibo che si ingerisce, poiché una delle attività della obesità infantile è in genere una cattiva alimentazione.

La prassi della alimentazione cattiva può iniziare, infatti, sin dai primi mesi di vita, quando è obbligatorio dare al neonato tutti i nutrienti necessari per la crescita e più adatti per la salute. L’ alimento più completo sarebbe dunque, nel caso specifico, il latte materno, ma quest’ ultimo può anche servirsi di uno dei  numerosi prodotti alternativi in commercio, che sanno fornire l’ ottimale apporto proteico e nutrizianale.






Tags:

Lascia una risposta