Home / Salute / Come smaltire i chili presi di troppo durante le feste: la guida Coldiretti

Come smaltire i chili presi di troppo durante le feste: la guida Coldiretti

Quanto vi siete abbuffati durante le feste natalizie? Quanto avete mangiato e quanto avete bevuto? Forse troppo, più del dovuto, ma dopotutto Natale viene una volta sola e senza una tavola imbandita a dovere che Natale è? Bene, adesso però siamo a gennaio, l’Epifania tutte le feste si è portata via e pertanto meglio correre ai ripari. Come? Con una dieta equilibrata. Lasciate stare i digiuni, le diete delle mele e quant’altro: la dieta deve essere giusta. La migliore ce la spiega Coldiretti. 

Lasciate da parte le diete fai da te, insomma, che non servono a nulla, come non serve a nulla mangiare poco o quasi niente dopo le abbuffate delle feste natalizie. Coldiretti spiega in una guida come smaltire i chili di troppo dopo le grandi mangiare di fine dicembre e inizio gennaio e in questa guida non troverete consigli legati a diete serrate o troppo strette, bensì a diete equilibrate, ideali per il fisico e per mantenersi in salute.

Quindi, no ai digiuni e consumate tutti i pasti della giornata a cui siete abituati, ovvero colazione, pranzo e cena. Durante i pasti dovrete consumare molta frutta e verdura. Tra i frutti preferite quelli che depurano l’organismo, tra cui pere, mele, kiwi e arance. Stessa funzione ce l’hanno le seguenti verdure: radicchio, zucchine, zucca, insalata fresca, carote, spinaci, cicoria e soprattutto finocchi. Ovviamente non dimenticate di assumere molta acqua.

I finocchi servono infatti per digerire meglio e per combattere la stitichezza, mentre una bella insalata può togliere l’appetito e fare molto bene al vostro organismo. Consumate anche tanti legumi: ceci, piselli, fagioli e lenticchie vi aiuteranno a rifornivi dell’energia necessaria per combattere i primi freddi. Le carote invece rigeneranno la pelle, mentre gli agrumi combatteranno i radiclai liberi e tenteranno di contrastare l’influenza che avanza.