Con le feste aumenta la depressione

26 dicembre 2012 22:460 commentiDi:

Il periodo delle feste che va da Natale a Capodanno e caratterizzato dal fatto che le famiglie si riuniscono e l’atmosfera è piacevole. Si viaggi per tornare a casa, ci si rivede con genitori e fratelli e si condividono dei momenti tutti insieme che sono una sorta di rito che si ripete ogni anno.

> La depressione negli anziani

Il periodo delle feste è però anche quello in cui il numero dei suicidi, le liti e la depressione si acuiscono. E questa è l’altra faccia della medaglia del piacere di stare insieme in famiglia.


Infatti, l’incontro con la famiglia può rappresentare un memento che fa riaffiorare conflitti mai risolti. Le aspettative per le feste possono essere deluse e molti rapporti tesi possono trovare il campo ideale per una piccola esplosione. Si sta molto tempo insieme, senza impegni lavorativi, e bisogna collaborare per organizzare i pranzi e le cene delle feste. In questi momenti, situazioni di depressione o infelicità possono emergere con più facilità perché è come se si è meno distratti dalle altre cose della vita.

Per alcuni, questi momenti sono quelli del bilancio della propria vita. Si vive il confronto con i familiari, con le aspettative e con il successo che può portare ad immalinconirsi. Alcuni rapporti che spesso vengono evitati a Natale e a Capodanno non possono essere esulati, e il confronto può essere fonte di sofferenza.






Tags:

Lascia una risposta